Settore industriale - Adeguamento sismico
Il Gruppo Deldossi si è uniformato alle più recenti normative entrate in vigore in materia sismica per edifici prefabbricati e tradizionali, proponendo la costruzione di edifici e capannoni antisismici. Allo stesso tempo è in grado di provvedere al miglioramento sismico di edifici esistenti. Effettuiamo l'adeguamento sismico di ogni parte strutturale dell'edificio per migliorarne la staticità, che può diminuire nel tempo per via del degrado dei materiali. L'adeguamento sismico di un immobile o di un capannone industriale si realizza, dopo una accurata valutazione delle sue caratteristiche e una progettazione antisismica ad hoc, mediante l'utilizzo di strutture in ferro che vanno ad affiancare le strutture già presenti e agiscono come efficace rinforzo dall'interno.

In alternativa, se posizionate all'esterno, vanno a formare una "doppia pelle" per l'edificio che garantisce la necessaria resistenza ad eventuali fenomeni sismici. I nostri tecnici stabiliranno quale soluzione è preferibile per la vostra azienda, assecondando le normative vigenti in materia.

Prevenire il rischio sismico: un obbligo del datore di lavoro
Le imprese devono valutare con attenzione gli obblighi in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, effettuando anche una specifica valutazione dei rischi legati a un possibile evento sismico come indicato dalla normativa italiana:
  • il "Testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro" – articoli 17, 28 e 29 del DL 81/2008;
  • il Codice civile all'articolo 2087.
La legge, impone all'imprenditore di "Adottare nell'esercizio dell'impresa le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l'integrità fisica dei prestatori di lavoro" (Codice Civile, articolo 2087).
Un'impresa deve, inoltre, essere in possesso di un adeguato Piano di emergenza ed Evacuazione.

Perché è importante intervenire su alcuni punti specifici di un edificio industriale:
La valutazione del rischio e gli interventi anti sismici su un edificio sono azioni indispensabili per la salvaguardia della sicurezza. I punti in cui il rischio è più elevato sono:
  • trave e pilastro;
  • pilastri e pavimenti industriali;
  • elementi di copertura e travi;
  • pannelli di tamponamento e pilastri;
  • controventature delle scaffalature a contatto con le strutture principali.
I capannoni industriali prefabbricati sono quelli in cui la valutazione del rischio è particolarmente rilevante. Le strutture non costruite con criteri antisismici sono altamente vulnerabili. Deldossi si aggiorna continuamente ed è sempre a conoscenza delle normative che regolano il settore.

Procedure di approvazione di nuovi progetti e ristrutturazioni per Brescia e provincia:
Dal 10 Aprile 2016 sarà obbligatorio chiedere il nulla osta del Comune per ogni nuova costruzione o ristrutturazione in 52 Comuni del territorio bresciano. A Brescia e in molti Comuni del Garda e della Valsabbia dovranno essere presentati progetti che includano interventi anti-sismici, solo così si potrà procedere con la realizzazione di un'opera edilizia. Lo ha deciso la Provincia di Brescia con una delibera del 29 settembre 2015. I 52 Comuni interessati sono, infatti, stati classificati ad alto rischio sismico.
Il Gruppo Deldossi, grazie all'esperienza pluriennale, supporta gli studi di progettazione e le aziende nella identificazione degli interventi anti-sismici necessari all'approvazione del progetto. Scegli Deldossi per la valutazione di conformità alle normative anti-sismiche.
Progetto di adeguamento sismico per palestra prefabbricata tramite installazione di struttura esterna
Nelle immagini presenti sono mostrati i passaggi necessari per l'installazione della struttura metallica che andrà a sostenere lo scheletro dell'edificio. Modi e punti di inserimento dei nuovi innesti devono seguire precisi passaggi, derivanti da analisi e verifiche sulla precedente struttura. Se così non fosse potrebbero verificarsi dei danni, poiché l'edificio deve rimanere sempre stabile durante tutto il processo di adeguamento e non presentare punti di vuoto strutturale.
Esempio di miglioramento sismico di capannone
Di seguito proponiamo i recentissimi lavori di miglioramento sismico appena conclusi sulla struttura di un capannone della bassa bresciana, adibito ad uffici. Come sempre le operazione sono state realizzate senza interrompere l'operatività dell'azienda.
In questo caso gli interventi principali sono stati:
  • Collegamento dei pannelli prefabbricati di tamponamento dell'edificio alla struttura portante per evitare che gli stessi possano crollare qualora, durante il terremoto, i collegamenti non antisismici cedessero.
  • Collegamento dei tegoli prefabbricati della palazzina agli elementi gettati in opera, per assicurare il trasferimento delle onde sismiche che si propagano nell'impalcato agli elementi sismo-resistenti previsti originariamente dai progettisti.
  • Miglioramento delle travi di spina ai momenti torcenti indotti dal sisma.